enri Cartier Bresson nasce nel 1908. Scatta le prime foto nel 1930 in Costa d'Avorio, poi in Spagna, Italia, Messico e Marocco. Nel 1947 fonda l'agenzia Magnum con Robert Capa, tra gli altri. Morì all'età di 96 anni nel 2004. Henri Cartier Bresson è un fotografo di leggenda. 

“La foto è la concentrazione dello sguardo. È l'occhio che volge instancabilmente, sempre pronto, alla ricerca . La foto è un disegno immediato. È domanda e risposta. "

Foto famose di Henri Cartier Bresson.

Henri Cartier-Bresson è un fotografo e regista francese noto per essere il pioniere della fotografia di strada. Le sue immagini in bianco e nero sono tra le più iconiche del mondo della fotografia, alcune delle quali presentano grandi momenti politici del XX secolo. Henri Cartier-Bresson , soprannominato l'occhio del secolo, un occhio artistico eccezionale. Fotografa realisticamente scene di strada e scene di vita quotidiana. Suo l'inquadratura è sempre impeccabile, in modo che non debba ritagliare le sue foto in seguito.

Ha coniato il termine “istantaneo” o “momento decisivo”, titolo del suo libro pubblicato nel 1952. “Momento decisivo” descrive questo preciso momento in cui il fotografo decide di scattare una foto. “Scattare una foto è riconoscere in una frazione di secondo sia il fatto stesso sia la capacità di organizzare le forme percepite visivamente che le danno significato”, spiega. Nato il 22 agosto 1908 a Chanteloup in Seine-et-Marne, Henri Cartier-Bresson studierà pittura con André Lhote prima di diventare fotoreporter negli anni '30.

Queste foto sono presenti in tutti i corsi introduttivi di fotografia per ispirare il loro funzionamento. Forse il nome non suona un campanello al momento, ma probabilmente riconoscerai alcune di queste foto.

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

 

“Senza emozione, se non c'è shock, se non rispondi a quella sensibilità, non dovresti scattare una foto. È l'immagine che ci fa. Così Henri Cartier Bresson percepisce la fotografia. Tutta la sua esistenza è stata plasmata da la ricerca della foto perfetta Nel posto giusto al momento giusto.

Ispirato dal movimento surrealista, il Chanteloup-en-Brie, nato a Parigi, ha preso il cubismo di André Lhote e il realismo dialettico di Jean Renoir per modellare la gamba del suo fotografo. Leica de Cartier-Bresson ha catturato momenti chiave della storia del XX secolo, dalla liberazione di Parigi nel 1944 alla crisi cubana durante la Guerra Fredda, inclusa la morte di Gandhi. L'uomo è ancora famoso per la sua lavoro di fotoreporter, soprattutto sotto la bandiera di Foto Magnum, una cooperativa fotografica che ha co-fondato, anche se il suo lavoro personale ha sicuramente plasmato la sua leggenda.

Un tempo vicino al Partito comunista francese negli anni '30, senza farne parte, HCB ha difeso questioni che gli stavano a cuore, come la situazione in Tibet. Ecco le dieci tappe fondamentali della vita di un uomo che ha assistito al suo tempo.

 

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson: 22 agosto 1908.

Henri Cartier Bresson è nato a Chanteloup-en-Brie, una piccola cittadina a una quarantina di chilometri a est di Parigi. Questo figlio, attratto dall'arte, in particolare dalla fotografia e dal disegno, rifiuta categoricamente di farsi carico degli affari del padre. HCB si è prima rivolto alla pittura e ha affinato il suo occhio creativo su ordine del pittore cubista André Lhote, che era anche incisore, scultore o persino teorico dell'arte.

Henri Cartier Bresson: 1930.

Dopo vari incontri che lo caratterizzano come André Lhote e gli fanno scoprire la fotografia (Max Ernst, André Breton, Gretchen e Peter Powell), Henri Cartier Bresson si reca in Costa d'Avorio, Camerun, Togo, alla scoperta del Sudan. Il 22enne ama viaggiare. Durante questo viaggio realizza il suo primo reportage, Impressions d'Afrique.

Henri Cartier Bresson: 1933.

Tra due viaggi, Henri Cartier Bresson ha visitato l'Associazione degli scrittori e artisti rivoluzionari presieduta da Louis Aragon. Questa associazione vicina al Partito Comunista riunisce artisti e pensatori sedotti dalla corrente marxista. Farà amicizia con Robert Capa e David Seymour, due fotografi con i quali ha fondato Magnum Photos. Ha lavorato per il quotidiano Ce Soir, fondato dal PCF nel 1937 e diretto da Aragon.

 

Henri Cartier Bresson foto famose 6

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson: 1937.

Henri Cartier Bresson sposò Ratna Mohini, una ballerina indonesiana che lo introdusse all'Asia e alla danza. Questi due punti ispireranno il suo lavoro sul movimento del corpo nello spazio. Passò dal 1937 al 1940 a toccare il cinema mentre era allievo di Jean Renoir, secondogenito del pittore Auguste Renoir.

Henri Cartier Bresson: 1947.

Dopo la seconda guerra mondiale, quando fu catturato dall'esercito tedesco - il suo attivismo PCF certamente gli è servito bene - Henri Cartier Bresson è stato co-fondatore di Magnum Photos. L'obiettivo è quello di coprire eventi importanti in giro per il mondo con il desiderio di una completa libertà di espressione. I francesi entrano nel fotogiornalismo. Il suo primo rapporto a nome di questa cooperativa lo ha portato a incontrare Gandhi. Sempre nel posto giusto al momento giusto, HCB riceve l'ultima intervista al padre della nazione indiana prima della sua morte, di cui si prenderà cura.

 

Henri Cartier Bresson foto famose 5

Henri Cartier Bresson foto famose

 

Henri Cartier Bresson: 1948.

Henri Cartier Bresson decide di andare in Cina per undici mesi. La tesa situazione tra le forze di Mao Zedong e il generale Chiang Kai-shek offrirà ancora una volta al fotografo un momento storico, poiché il comunista cinese viene portato da Pechino a Nanchino a sud della capitale. Pochi anni dopo, nel 1955, Henri Cartier-Bresson ha vissuto gli sconvolgimenti della morte di Stalin nel cuore del blocco sovietico. Questi servizi fotografici garantiranno la sua fama nel mondo del giornalismo.

Henri Cartier Bresson: 1969.

Dopo vari viaggi - in particolare a Cuba durante l'avvento di Fidel Castro - Henri Cartier Bresson registra con il suo film le manifestazioni del maggio 1968. Attraversò poi la Francia e pubblicò Vive la France, una delle sue famose opere fotografiche umane e meccaniche, solo per citarne una. C'è la famosa Fotorue de Vaugirard a Parigi durante il mese della rivolta studentesca "Goditi senza ostacoli".

Henri Cartier Bresson: 1972.

Henri Cartier Bresson è sposato una seconda volta con Martine Franck e padre di una piccola Mélanie. Frena e lascia Magnum Photos. Ora preferisce la sua vita familiare e si distingue dalla nuova ondata di fotoreporter della cooperativa. Poi diventa insegnante. Morì nelle Alpi dell'Alta Provenza nel 2004 e lasciò una grande eredità nella fotografia e nel giornalismo.

Henri Cartier Bresson: 1974

Nel 1974 Bresson si staccò dall'agenzia Magnum Photos e rinunciò al suo status di socio, ma lasciò l'agenzia con la gestione dei suoi archivi. Si dedicò poi al disegno.

Henri Cartier Bresson è morto nel 2004  a Montjustin in Provenza.

Henri Cartier Bresson foto famose 4

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose 3

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

 

 

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famoseHenri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

Henri Cartier Bresson foto famose

 

 


 

Eric CANTO Fotografo: foto di concerti, ritratti, copertine di album.

 

Visita il mio portfolio Visita il blog Visita il negozio contattami

 

Bonus: 10 cose che possiamo imparare da Henri Cartier-Bresson

 

1. L'arte della geometria

Se guardi il lavoro di Henri Cartier-Bresson, ha applicato la geometria alle sue immagini in modo poetico. Se guardi la composizione delle sue immagini, ha incorporato linee verticali, orizzontali e diagonali, curve, ombre, triangoli, cerchi e quadrati a suo vantaggio. Ha anche prestato particolare attenzione ai dirigenti.

Non limitarti a vedere il mondo così com'è, cerca forme e geometrie che si verificano anche in modo naturale. Apri la tua mente e dividi ciò che ti circonda in diversi elementi formali. Cerca linee che possano portare ai tuoi soggetti o quadrati che possano incorniciare la tua immagine. Diventa poetico con le tue riprese e incorpora attori e scene interessanti quando esci sul set.

Henri Cartier Bresson foto famose

 

2. Il viaggio
Henri Cartier-Bresson ha viaggiato per il mondo e ha visitato luoghi come l'India, tutta l'Europa, gli Stati Uniti, la Cina e l'Africa. Quando ha viaggiato per il mondo è stato in grado di catturare una fetta diversa della vita e conoscere meglio la gente del posto con cui era. Ad esempio, quando stava girando in India, è rimasto lì per circa un anno e si è immerso nella cultura.

 

3. La pazienza del fotografo

Quando Henri Cartier-Bresson ha parlato di "The Decisive Moment", ha detto che a volte sarebbe stato spontaneo, ma a volte bisogna essere pazienti e aspettare. Indipendentemente da ciò, era molto metodologico quando usciva e fotografava, e conservava le sue immagini solo se ogni elemento della sua immagine (le persone, lo sfondo, l'inquadratura e la composizione) era perfetto.

Quando scatti foto e vedi scene affascinanti, aspetta che arrivi la persona giusta per completare la tua immagine. Anche se non vuoi accamparti per ore solo per aspettare il momento giusto, sii paziente. Non devi sempre uscire e cercare opportunità fotografiche. Lascia che vengano da te.

Mentre è bello scattare foto di strada nel tuo cortile, è bello viaggiare il più spesso possibile. Esplora diversi paesi e culture e ti aiuterà a ispirare la tua fotografia e ad aprire gli occhi.

 

Henri Cartier Bresson foto famose

 

4. L'obiettivo da 50 mm

Sebbene Henri Cartier-Bresson abbia fotografato con diversi obiettivi mentre lavorava per Magnum, avrebbe scattato con un 50 mm solo se stava scattando per se stesso. Attenendosi a questo obiettivo per decenni, la fotocamera è diventata davvero "un'estensione del suo occhio".

Applica la stessa mentalità quando esci e scatti. Usa lunghezze focali diverse per vedere il mondo in modo diverso e per sperimentarlo, ma alla fine rimanere con una lunghezza focale ti aiuterà a consolidare la tua visione artistica. Sarai in grado di vedere le linee di inquadratura naturali nella tua vita di tutti i giorni e sapere esattamente come appariranno le tue foto quando scatti da determinate angolazioni e distanze.

 

5. Immagini di bambini
Una delle mie foto preferite di Henri Cartier-Bresson è questo ragazzino che porta due bottiglie di vino sotto il braccio, con il sorriso trionfante di un campione. Quando ho visto l'immagine per la prima volta, mi ha colpito nel cuore perché mi ha ricordato la mia infanzia. Henri Cartier-Bresson era un maestro nel fotografare i bambini nel loro naturale stato giocoso, creando immagini che trasmettono una bellissima nostalgia ai suoi spettatori.

In questi giorni è incredibilmente difficile fotografare i bambini. Tuttavia, i bambini sono soggetti eccellenti da fotografare quando si tratta di street photography. Nella mia esperienza, ho notato che a loro non dispiace stare davanti alla telecamera e spesso la ignorano. Pertanto, puoi catturare la loro vera essenza: giocosa, curiosa e spesso birichina.

Henri Cartier Bresson foto famose

 

6. Non ritagliare
Henri Cartier-Bresson era ferocemente contrario al ritaglio. Credeva che ogni volta che scattavi una foto, dovevi sempre farlo a porte chiuse. Se l'inquadratura o la composizione erano un po' sbagliate, avrebbe ignorato l'immagine.

Tuttavia, come avvertimento, una delle sue foto più famose (l'uomo che salta) è stata ritagliata, poiché Henri Cartier-Bresson ha detto che doveva fotografarlo mentre guardava attraverso una recinzione.

Sebbene la mia filosofia personale sia un po' più permissiva sul ritaglio, penso comunque che sia meglio se puoi fare la tua fotografia di strada senza ritagliare. Se ritagli troppo spesso, diventi pigro con l'inquadratura durante la fotografia, il che interferirà con la tua visione fotografica.

 

Henri Cartier Bresson foto famose

 

7. Discrezione

Quando Henri Cartier-Bresson ha fotografato per le strade, è rimasto il più discreto e discreto possibile. Ho anche letto che copriva la sua Leica cromata con del nastro adesivo nero e talvolta anche con un fazzoletto per renderla meno evidente quando fotografava. La maggior parte delle immagini che ha catturato dei suoi soggetti erano ignare della fotocamera, e quindi veramente sincere.

Se vuoi riprendere allo stesso modo, indossa abiti che si integrino con l'ambiente circostante e lavora velocemente e non indugiare. Se vedi i video delle riprese di Henri Cartier-Bresson, puoi vedere che ha la destrezza di un felino ed è abbastanza agile e veloce. Se vedi una scena che vuoi catturare, alza rapidamente la fotocamera all'occhio e fai un passo avanti prima che qualcuno si accorga di te.

Henri Cartier Bresson foto famose

8. Guarda il mondo come un pittore

Prima che Henri Cartier Bresson si dedicasse alla fotografia, era interessato alla pittura. Una volta che HCB ha scoperto la fotografia, ha applicato la stessa estetica pittorica classica alle sue immagini. Per HCB, la composizione era essenziale e le sue immagini rispecchiano quelle dei pittori romantici prima di lui. È interessante notare che quando era molto più grande ha denunciato la fotografia e ha concentrato il resto della sua vita sul disegno.

Per diventare un fotografo di strada migliore, studia il lavoro dei pittori. Scopri come usano inquadratura, composizione, persone e scene. Un pittore che trovo assolutamente affascinante è Edward Hopper, che era fondamentalmente un fotografo di strada con il pennello. Non limitare la tua ispirazione solo ai libri di fotografia, esplora anche altre forme di arte classica, moderna, surreale e astratta.

 

9. Non preoccuparti per il trattamento

Sebbene Henri Cartier Bresson sapesse come elaborare e sviluppare il suo film, non lo ha mai fatto da solo. Usciva, fotografava e inviava le sue foto a persone di cui si fidava, che le sviluppavano per lui. Questo gli ha dato un enorme vantaggio, in quanto gli avrebbe permesso di trascorrere meno tempo in camera oscura e più tempo a fotografare.

Nell'era moderna e digitale, i fotografi sono troppo preoccupati per la post-elaborazione. Se scatti una brutta foto, nessuna quantità di "photoshopping" può migliorarla.

 

10. Cerca sempre di più

Henri Cartier Bresson non ha mai avuto molto attaccamento emotivo alle sue immagini. In un documentario, gli intervistatori hanno cercato di sorprenderlo stampando e mostrandogli tutti i suoi lavori classici e precedenti sulle pareti della galleria dove lo stavano intervistando. Tuttavia, HCB li ha guardati con scarso interesse e ha detto loro che una volta scattata una foto, sarebbe andato avanti e avrebbe cercato la foto successiva.

Non c'è magia nella foto. La foto è magica. Nella sua capacità di catturare un'istantanea e servircela. La fotocamera è una scatola magica che genera un certo fascino. Ma la fotografia è tecnica. Richiede capacità di apprendimento. Il genio creativo e l'intuizione funzionano solo con un ottimo lavoro.

Se hai un ampio portfolio di immagini, prova a ottenere immagini ancora migliori. Non diventare contento e compiacente. Cerca sempre la grandezza.

Altri articoli che potrebbero interessarti:
Jean-Marie Perier : Itinéraire d’un photographe gâté
Jean Marie Perier 20

Jean-Marie Perier, son histoire en quelques mots... Jean-Marie Perier est né à Neuilly en 1940. Il débute sa carrière comme Leggi di più

VIVIAN MAIER: Une photographe d’exception
Vivian Maier

Percer le mystére de la vie de Vivian Maier peut facilement évoquer la célèbre citation de Churchill sur le vaste Leggi di più

Pierre et Gilles: 30 anni di foto
Pierre et Gilles 30 anni di foto, mostre e pubblicazioni.

[et_pb_text admin_label="Text" _builder_version="4.16" Leggi di più
Annie Leibovitz Fotografa
fotografia di annie leibovitz

Presentazione della fotografa Annie Leibovitz Le foto di Annie Leibovitz raccontano la vita pubblica degli ultimi 40 anni Leggi di più

it_ITItaliano
Visita il negozio