L'ISTERIA DI MASSA FALLISCE

La copertina dell'album Failles de Isteria di massa prodotto da Eric Canto, fotografo“Dopo 6 mesi, il mio lavoro è finito. Sono molto orgoglioso di presentarvi la copertina del mio ultimo lavoro: il nuovo album di Isteria di massa : »ERRORI« . In negozio dal 28 settembre a edizione da collezione. "

MASS HYSTERIA FAILLES - Edizione in vinile - Opere d'arte • Album musicale Mass Hysteria

L'ISTERIA DI MASSA FALLISCE

 

Il sesto album di ISTERIA DI MASSA non è altro che un fottuto schiaffo in faccia! La combo ha reso il "pulito". Ha lasciato una chiara impressione sull'era che ha seguito l'ormai leggendaria "Contradiction" e il suo famoso successo "Furia".L'album Difetti di isteria di massa ha venduto circa 7.000 copie. Questo è il primo album con Nicolas Sarrouy alla chitarra dopo la partenza di Olivier Coursier, nonché l'ultimo con Stéphan Jacquet al basso.

Lontano dal pop/rock dell'album” Isteria di massa "(2005) e" De Cercle En Cercle "(2001), i nostri parigini arrabbiati, ricchi di volontà selvaggia, avevano già un certo entusiasmo e un'energia decisamente positiva nel 2007 con "una somma di dettagli", che ha segnato un ritorno alle fonti, Periodo di “contraddizione”.
difetti di isteria di massa

difetti di isteria di massa

Difetti di isteria di massa - I titoli 

- Mondo in fiamme (04:08)
- Niente più mare (04:07)
- Rift (03:34)
- L'arcipelago dei pensieri (03:29)
- Pulito (03:13)
- Disforia (02:56)
- Il magnetismo dei sentimenti (04:10)
- Vai oltre (02:56)
- Respirare (04:04)
- Sballati (03:46)
- Niente di più (03:18)
- Mentre balliamo (03:10)

Isteria di massa Rift - Crediti 

Mouss Kelai - voce
Yann Heurtaux - chitarra
Nicolas Sarrouy - chitarra
Stéphan Jaquet - basso
Raphaël Mercier - batteria
Julien - campioni
Eric Canto - Opere d'arte e foto

 

isteria di massa

album dei difetti dell'isteria di massa
isteria di massa eric canto

 

CRONACA MESSA L'ISTERIA FALLISCE

Il 2009 è stato un grande anno per Mass Hysteria. Li ritroviamo nella prima parte dei Metallica a Nimes, dei Limp Bizkit a Parigi, e stanno rilasciando in autunno il loro sesto album in studio, con un titolo, Failles, e una copertina che annunciano heavy.

Bene, pesante, se ne stavi cercando un po ', sarai viziato. Questo album di Difetti di isteria di massa, è come la seconda lama wilkinson o l'effetto double kisscool. Dopo l'eccellente A somma di dettagli pubblicato nel 2007 (e recensito qui) che già annunciava un ritorno al grande suono del Mass originale, Failles porta a casa il punto! Non meno di 12 pezzi su questa gallette. Oh no scusa, dovrei dire dodici SKUDS, dato che questo album non offre 1 secondo di tregua. Prendiamo letteralmente tutto in bocca. Niente fronzoli, solo pura efficienza.

Zoom sulle canzoni dell'album Mass Hysteria Failles

Innanzitutto c'è questo World on Fire, titolo inglese ma canzone francese di Mouss che, nei primi secondi, ricorda il tono arringante di Bernie Bonvoisin della grande epoca. I ritmi sono mostruosi, cadono le frasi sconvolgenti: “Non lasciare che l'odio del sistema, non lasciare che l'odio si stabilisca / si esprima” o “orgasmo finanziario, eiaculazione di banconote”. Tutti sono vestiti per l'inverno. Che delirio sarà dal vivo questa canzone. Vorrei essere già lì.

E che dire dell'enorme intro di Difetti di isteria di massa. Piccolo pianoforte bontempi, per un tema indocinese, ed esplosione di chitarre. Ritmo lento e pulsante. È divertente che a un certo punto scopro che la canzone è molto rap, sembra una canzone di Diam (oops il riferimento).

L'arcipelago dei pensieri è più classico, sample in sottofondo, mid tempo, mi piace ancora la pausa ritmica nel mezzo. Darà vita anche a questo. Amo anche l'isterico Clean, con l'intro in stile Prodigy. Super velocità sul verso, riff molto malati e mid tempo sul ritornello. Molto buona. Dice di aver fatto il Feng Shui, divertente perché questo pezzo non mi sembra molto Zen, anzi. Disforia (l'opposto di Euphoria) e l'unico binario dove troviamo un breve momento di (relativa) calma nella station wagon. Divertiti non dura. Notiamo ancora una frase che fa incazzare "Non conoscevo il mio Everest, il più grande superando se stessi".

Un'altra introduzione elettronica su Le magnetisme des sentiments, una canzone ingannevolmente calma.

Vai oltre, con un superbo ritornello “fino a che punto possiamo andare insieme? ". pezzo ingannevolmente fastidioso di Difetti di isteria di massa.

Un'altra grande intro con Breathe, sempre in stile Prodigy (è l'effetto dei campioni immagino), che annuncia l'esplosione dei riff di chitarre semplici ed efficaci. Grande basso ruggente e coro del gruppo nel coro. Fa benissimo. Rammstein farebbe meglio a stare attenti, Mass Hysteria sconfigge (e senza bisogno di un clip porno).

Haaaa, adoro questo brano Get High. L'introduzione elettronica è fantastica e il resto spacca tutto. È difficile non fare headbanging su questa traccia. Inoltre non posso fare a meno di sorridere ripensando all'intervista con Yann prima del concerto a Nimes, dove mi ha spiegato che Mouss aveva un accento "francese, francese". Penso che stia andando abbastanza bene su questa canzone cantata in inglese (una prima volta per la Messa).

Stupenda intro ancora batteria + campioni + voce su Rien est plus. I riff di chitarra sono sempre nitidissimi: “Tutto può cambiare! ". Insomma, c'è ancora speranza, urla Mouss.

Come sempre con la Messa, finiamo sul DanceFloor (vedi intervista Yann). Concludiamo l'album con Comme on danse, che trovo brillante, molto ritmato e pieno di formule magiche "salta, urla, balla, guarda come balliamo, guarda come pensiamo, guarda come facciamo incazzare il trend". I furiosi si divertiranno molto nella fossa questa canzone è stata scritta per il palco. Sta andando a pogote!

Solo un aspetto negativo su Plus que no Mer che trovo un po' indietro come canzone e sull'uso della voce più volte passata attraverso il filtro stile radiobox. Non mi piace molto, ma niente di serio. Stia tranquillo.

Ve lo dico io: Mass Hysteria ha una formula magica. Come nell'eccellente squetche di Mozinor sulla formula di Besson per fare film di successo. Eccolo piuttosto:

Yann e Nico riff taglienti come la doppia ascia di Gimli
formule scioccanti e impegnate da Mouss
una sezione ritmica (Stephan e Rapha)
una scorza di campioni ed electro
La ricetta per un omicidio semplicemente!

PS: Dosaggio in caso di crisi (attuale): Un ascolto al mattino e uno alla sera, donf. Puoi facilmente superare la dose prescritta.

Fonte: http://auxportesdumetal.com/reviews/MassHysteria/masshysteria-failles.html


 

Eric CANTO Fotografo: foto di concerti, ritratti, copertine di album.

 

Visita il mio portfolio Visita il blog Visita il negozio contattami

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:
Prenota Mass Hysteria - 10 anni di Furia
libro isteria furia di massa

"E' una via crucis, una "remountada", che questo superbo libro ripercorre nel modo più bello. Leggi di più

ISTERIA DI MASSA MATERIA NERA
MATERIALE D'ARTE DI MASSA HYSTERIA NERO

MASS HYSTERIA MATière NOIRE: l'ottavo album del gruppo metal francese di punta, MASS HYSTERIA Matière noire è l'ottavo Leggi di più

L'isteria di massa Hellfest 2019
album dell'inferno di massa dell'isteria di massa 2019

Copertina dell'album per il gruppo Mass Hysteria Hellfest 2019. Felice di presentare la mia undicesima copertina per il gruppo Mass Hysteria. Leggi di più

Ghost: video, foto dal vivo, biografia...
banda fantasma

Fantasma, che cos'è? Ghost band è una band metal che si è formata nel 2006 nella piccola città Leggi di più

it_ITItaliano